Paresi facciale.

Una paresi facciale.
Stanotte ho fatto un sogno. Recitavo.
Recitavo e avevo il mio show.
Da giovane, c’è chi se ne ricorda, pochi,
lo facevo.
Dalla mia scuola teatrale,
Accademia d’arte drammatica “Alfonso Gatto”
di Salerno, sono usciti attori come Angelo Orlando,
ha lavorato con Fellini.
C’erano Michele Monetta, mimo di chiara fama,
Gianni Caliendo, regista che ha studiato con i più grandi.
Stanotte ho fatto un sogno.
Recitavo.
Ho i miei testi. Ho la capacità di scrivere i miei monologhi.
Si, non ho mai smesso, in effetti.
Una paresi facciale, questa, la mia,
è un impedimento?
Direi di no.
Non devo partecipare a Miss italia,
pare.
Quindi mi dico,
cosa mi costa.
Ci voglio riprovare.
Uno spettacolo speciale.
Fiori, semi, piante, lo sghignazzo,
come sempre, uno sghignazzo più forte.
Sparato dritto in faccio alla paura della morte.
Uno spettacolo esemplare.
Contro Monsanto-Bayer,
contro gli Ogm, uno sghignazzo teo2da ultimo cavaliere.
Uno sghignazzo da ultimo templare.
25maggio 2016 T M Un sogno,
intitolato “Machine sound” Macchina sonica.
La macchina del suono, un boato, un lampo, un rovescio…
Applausi. Un tuono.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.