Ora che in piazza giocano i bambini

Primula acq“Ora che in piazza giocano i bambini.”

Ora che in piazza giocano i bambini e che nessuno taglia più i palloni.
ora che in cielo non è più proibito e si possono lanciare gli aquiloni
ora che si può cantare a squarciagola e nessuno ti giudica più male
ora che è perdonato un piccolo peto, un rutto, uno sbadiglio
ora che si può litigare sul colore, una foggia di un vestito,
ora che si può danzare anche se non si conoscono i passi a menadito
ora che puoi inguacchiare una tela senza essere per forza un pittore
ora che puoi baciar la fidanzata sul tram per un paio d’ore
ora che tutto questo è vero, ora che abbiamo vinto noi
e che la frenesia oscurantista è vinta
Ditemi, ora in questo regno di beate allegrie possiamo trascorrere
la vita, posso, ditemi, posso ancora coltivare pane e pomodori
e malcelate nostalgie?

Teodoro.

Dedicata agli Amici di Montaretto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.